Le miniere di sale a Hallein – Il fascino del mondo del sale

La ricchezza di Salisburgo di una volta: L´oro bianco

Il principe-arcivescovato di Salisburgo fu ricco e potente. La maggior parte di quella ricchezza smisurata provenne da sotto terra – dalle miniere di sale nel monte Dürrnberg. L´oro bianco, che in parte diede il nome alla città di Salisburgo, fu estremamente prezioso. Già i Celti estrassero il sale dal Dürnberg. Anche se il sale è poco appariscente oggigiorno, fu importantissimo per la storia dell´intera regione. L´oro bianco fu un vero e proprio tesoro ed una benedizione. Oggi questa miniera di sale è una delle più antiche miniere aperte al pubblico.

Hallein è la seconda città per grandezza del Salisburghese e si trova a circa 15 chilometri a sud della città di Mozart. Hallein è conosciutissima soprattutto per i suoi vicoli medievali ed il museo celtico che custodisce reperti unici in tutto il mondo del periodo degli insediamenti celtici. 800 metri sopra Hallein troverete il luogo di pellegrinaggio Bad Dürrnberg con le miniere di sale. Il viaggio all´interno del mondo del sale di Bad Dürrnberg inizia con la distribuzione delle “tute dei minatori”. Vestiti completamente in bianco, verrete portati a bordo di un piccolo treno nelle viscere delle miniere di sale. Utilizzando gli scivoli creati dagli stessi minatori, raggiungerete livelli sempre più profondi. Una guida vi racconterà la storia del sale e della miniera di Dürrnberg; su una zattera attraverserete il famosissimo lago di sale, accompagnati da musica mistica. Informazioni multimediali completano la visita. Una volta usciti dalla miniera, potrete entrare con lo stesso biglietto nel paesino celtico, dove imparerete qualcosa sulla vita dei Celti sul monte Dürrnberg. Il biglietto è inoltre valido anche per il museo celtico a Hallein.

Le miniere di sale Hallein

Ramsaustraße 3
5422 Bad Dürrnberg
Numero di telefono: +43 (0) 6132 200 85 11

halleinabc@abcsalinen.com
http://www.salzwelten.at


Scegli la lingua : Deutsch | English | Italiano | Mappa del sito | Colophon

Naviga qui: